Enoteca Italia, I Grandi vini italiani.

Alcamo Classico DOC Vigna Casalj 2014 Rapitalà lt.0,75

Altre viste

Alcamo Classico DOC Vigna Casalj 2014 Rapitalà lt.0,75
9,90 €

Disponibilità: Disponibile

il Vigna Casalj prende il nome dall’antica denominazione della contrada: Casalj Rapitallavi, che ogni anno è ricavato dalla stessa vigna di Cataratto, quella posta alla quota più alta, la più pregiata su terreni argillo-sabbiosi. Le uve sono raccolte a fine settembre e per preservare gli aromi varietali si limita il contatto con l’ossigeno mantenendo l’atmosfera sotto azoto durante tutte le fasi del processo di vinificazione: pressatura soffice, decantazione statica a freddo e fermentazione a bassa temperatura 12/14°C con lieviti selezionati per oltre 2 settimane. Il vino viene mantenuto sui lieviti fino a marzo, ma prima fa un passaggio di 3 mesi in botti da 50 hl di rovere francese.
O
Descrizione

Dettagli

Un documento del 1340 riporta la cronaca di una disputa davanti alla regia corte a causa del possesso di un feudo particolarmente ambito “Casalj Rabitallavi”. Era questo l’antico nome della Tenuta Rapitalà. La sommità del monte che domina la tenuta ospita i vigneti, quelli moderni di chardonnay e quelli antichi di catarratto, dove selezioniamo le uve destinate ai vini che sono l’anima del Casalj Rabitallavi.

 

 

Le uve: Catarratto (70%) – Chardonnay (30%).

 

Il vigneto: vigne selezionate nella Tenuta Rapitalà situate fra i 300 e i 600 metri sul livello del mare, allevate a Guyot su terreni argillosi – sabbiosi con rese inferiori ai 90 q.li d’uva per ettaro.

 

La vinificazione: lo chardonnay arriva a giusta maturazione nel mese di agosto, il catarratto viene raccolto a metà settembre. Per preservare gli aromi varietali si limita il contatto con l’ossigeno mantenendo l’atmosfera controllata durante tutte le fasi del processo di vinificazione: pigiatura soffice, decantazione statica a freddo e fermentazione con lieviti selezionati. Il controllo della temperatura permette di prolungare la fermentazione per oltre 2 settimane. I controlli analitici sono quotidiani. I vini vengono mantenuti sui lieviti fino all’assemblaggio della cuvée a marzo.

 

Il vino: colore oro chiaro, ampie sensazioni olfattive con evidenti richiami di aromi mediterranei (salvia, foglia di pomodoro, fiore di cappero), gusto ampio, corpo rotondo e appagante come il sole di queste terre, dove il catarratto esprime delle caratteristiche uniche, irripetibili altrove.

 

Dati analitici: alcol 13,5%; acidità totale 5.33 g/l; pH 3.43; zuccheri 2.5 g/l; estratto 22 g/l.

 

Abbinamenti gastronomici: Pesci saporiti e crostacei, zuppa di pesce anche speziata, carni bianche calde e fredde.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Produttore Rapitalà
Recensioni

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.